Rimedi per la stanchezza fisica

Stanchezza fisica: termine generico per descrivere la sensazione di mancanza di energia che può interessare una persona in maniera episodica e transitoria oppure duratura e che può essere collegata a sforzi fisici e psichici intensi, a insonnia, o conseguenza di patologie sia gravi che lievi.

Possibili cause

Le cause della stanchezza possono essere molteplici, qualora sia la causa si avverta la sensazione di essere privi di energie a livello fisico o mentale: si tratta di una reazione fisiologica dell’organismo quale segnale che qualcosa non va, che stiamo sottoponendo fisico o mente a sforzi eccessivi, che la qualità del sonno non è ottimale, che è in corso una patologia che è causa prima della stanchezza.

Senza dubbio ricordiamo che un corretto e salutare stile di vita è alla base di uno stato di salute e di benessere. L’alimentazione costituisce in primis uno degli strumenti più importanti: ci sono infatti alimenti che possono aiutare a superare la stanchezza psico-fisica come ginseng, guaranà, cioccolato fondente, frutta secca, banane.

Spesso tuttavia l’alimentazione di per sé non è in grado di aiutarci a combattere la stanchezza: spesso consumiamo pasti veloci e fuori casa, e gli stessi processi produttivi del sistema agro-alimentare moderno non sempre garantiscono un apporto equilibrato dei diversi nutrienti essenziali.

La stanchezza fisica può essere legata a determinati periodi della nostra vita, particolarmente stressanti ed intensi, può essere legata alla stagione estiva e alle alte temperature, oppure può essere dovuta a patologie vere e proprie più o meno importanti. Tra le più comuni ricordo:

  • Celiachia: La stanchezza è uno dei sintomi con cui può manifestarsi la celiachia: si tratta di un’infiammazione cronica dell’intestino tenue dovuta all’ingestione di glutine in persone geneticamente predisposte. Il glutine è una sostanza presente prevalentemente nei cereali.
  • Anemia: La mancanza o livelli scarsi di ferro rappresentano una delle cause più comuni di stanchezza. L’anemia può colpire sia uomini che donne, i soggetti più colpiti tuttavia sono le donne in post menopausa, in gravidanza o in corrispondenza del ciclo mestruale. L’anemia si manifesta generalmente con una sensazione di pesantezza muscolare e di affaticamento, anche nel compiere le più semplici operazioni.
  • Sindrome da stanchezza cronica: Si tratta di una condizione di stanchezza grave e debilitante che si manifesta anche con mal di gola, mal di testa, dolori articolari e muscolari.
  • Apnee del sonno: Durante la notte accade che la gola tende a restringersi con conseguenti e ripetute interruzioni della respirazione. Le apnee del sonno comportano russamento e risvegli ripetuti con conseguente stanchezza il giorno successivo. Sono particolarmente comuni nei soggetti in sovrappeso, nei fumatori e per chi consuma alcolici in maniera abbondante.
  • Ipotiroidismo: Si tratta di una disfunzione della tiroide la quale apporta bassi livelli di tiroxina nell’organismo con conseguente stanchezza. Spesso tale condizione è responsabile di un aumento di peso e di dolori muscolari. L’ipotiroidismo colpisce prevalentemente le donne soprattutto con l’aumentare dell’età.
  • Diabete: La stanchezza e la debolezza sono sintomi caratteristici del diabete, una patologia cronica dovuta a un eccesso di glucosio nel sangue. Altri sintomi caratteristici del diabete sono la sete, i capogiri, l’aumentata frequenza ad andare in bagno e la perdita di peso.
  • Mononucleosi: È un’infezione virale che si manifesta con stanchezza, febbre, mal di gola e ingrossamento ghiandolare. I sintomi possono migliorare in 4-6 settimane, ma spesso la stanchezza può permanere anche per diversi mesi.
  • Depressione: Una condizione di depressione può influire anche sulla salute dell’individuo determinando un calo di energie e la tendenza a stancarsi velocemente. La depressione può ripercuotersi anche sulla qualità e sulla quantità del sonno, con conseguente stanchezza durante il giorno.
  • Sindrome delle gambe senza riposo: Tale sindrome può manifestarsi con diversi sintomi a carico delle gambe, che compaiono generalmente nel corso della notte: necessità di muoverle in continuazione, dolore, gambe che si muovono a scatti. Questa condizione influenza la qualità del sonno notturno ed è causa di stanchezza il giorno successivo.

I nostri rimedi

Escluse queste condizioni patologiche che richiedono l’intervento del medico, il nostro consiglio in caso di stanchezza fisica è di utilizzare integratori specifici per contrastarne i sintomi. Consigliamo Sustenium Plus, integratore energizzante a base di creatina, arginina, sali minerali e vitamine. La composizione di Sustenium Plus è stata infatti accuratamente studiata per fornire più energia all’organismo ed in particolar modo all’apparato muscolare. I nutrienti presenti in questo integratore giocano un ruolo chiave nei processi di produzione dell’energia classificando Sustenium Plus come un integratore tonico-energetico utile per combattere stati di astenia e debolezza, soprattutto nei mesi estivi.

Un altro prodotto altrettanto valido che consigliamo è Energya Papaya, integratore formulato per combinare i benefici della papaya e quelli dei sali minerali. Nei periodi più caldi o che richiedono maggiore energia e vitalità è importante reidratarsi con frequenza ed assumere il giusto quantitativo dei nutrienti che possono andare persi o di cui può aumentare il fabbisogno.

Body Spring Papaya Fermentata Magnesio e Potassio è infatti l’integratore alimentare formulato da Angelini per combinare i benefici della Papaya Fermentata a quelli dei sali Minerali. La sua speciale formulazione contiene un complesso di Papaya e sali minerali, in particolare contiene: magnesio che contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, al normale metabolismo energetico e al funzionamento del sistema nervoso, potassio che contribuisce alla normale funzione muscolare e al mantenimento della normale pressione sanguigna, Papaya Fermentata con azione antiossidante. Ricordiamo che la Papaya ha una funzione antiossidante che può risultare utile nei periodi in cui il fisico è particolarmente provato o sottoposto a maggiori sforzi. Assumere due bustine al giorno.

Iscriviti alla newsletter, 10% di sconto!

Come integratore multivitaminico consigliamo Supradyn Ricarica in compresse, che aiuta il corpo a ritrovare energia contro stress e stanchezza. Supradyn Ricarica è un integratore alimentare di 13 vitamine, 9 minerali e coenzima Q10 formulato per assicurare un adeguato apporto giornaliero di micronutrienti nei casi di aumentato fabbisogno fisiologico o di ridotto apporto con la normale dieta. Supradyn Ricarica contiene Vitamina B1, B2, B5 e niacina ad alto dosaggio, in quantità pari al 300% del valore nutritivo di riferimento. Vitamine del gruppo B, Rame, Ferro e Iodio contribuiscono poi al normale metabolismo energetico, favorendo la trasformazione del cibo in energia. Nel prodotto sono contenute anche Vitamina A, Vitamina C e Vitamina D che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario, mentre Vitamina E, Vitamina C, Selenio e Zinco contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Supradyn Ricarica deve essere assunto nel dosaggio di una compressa al giorno per adulti e bambini dai 12 anni.

Per i più piccoli

Per i bambini e adolescenti il nostro consiglio invece è di utilizzare Supradyn Difese Junior, efficace dai 4 anni in su oppure Supradyn Energy, entrambi formulati come caramelle gommose. Supradyn Difese è un integratore alimentare ad alto dosaggio di Vitamina C (1000 mg), Vitamina D e di Zinco, indicato per affrontare al meglio l’arrivo dell’inverno supportando le difese naturali. Sono caramelle gommose al gusto di arancia, fragola e papaya, estremamente gradevoli ed apprezzate dai più piccoli. Supradyn Energy invece è un integratore alimentare di vitamine e Coenzima Q10: il prodotto si presenta come caramelle gommose al gusto di ciliegia, lampone e arancia.
Ricordo inoltre i prodotti della linea Multicentrum: questi comprendono una vasta gamma di prodotti adatti a tutte le età e che distinguono le necessità diverse tra uomini e donne.

Dott.ssa Maria Carla Medri, Dott.ssa Alessandra Vecchi
Farmacista presso AFM Farmacie Comunali Ferrara srl

Hai trovato utile questo post? Votalo!
[Totale: 1 Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su