La giusta alimentazione in estate

Alimentazione in estate

Il caldo estivo porta, inevitabilmente, a conseguenze riguardanti il tipo di alimentazione da seguire. Le alte temperature di questo periodo spingono alcune persone a mangiare meno e a ricercare alimenti idonei a rinfrescare il corpo e a dissetarlo. Vediamo alcuni consigli inerenti a questo argomento.

Il consumo di acqua

In questo periodo sarebbe consigliato assumere almeno 2lt di acqua al giorno pari a circa 8 bicchieri. L’indicazione sarebbe quella di bere di più al fine di compensare la perdita di sali minerali dovuta alla maggiore sudorazione. Al contrario bisognerebbe ridurre l’assunzione di bevande zuccherate e alcoliche.

Come scegliere gli alimenti durante l’estate

Per quanto concerne gli alimenti la raccomandazione è quella di aumentare l’assunzione di cibi ricchi di acqua come frutta fresca e verdura di stagione cercando di variare la scelta nell’ambito delle diverse categorie alimentari anche in base ai colori. Il colore degli alimenti è determinato dalla presenza di sostanze ossidanti come vitamine e polifenoli, pertanto più si variano i colori più è completa l’assunzione di tali nutrienti.

In estate l’organismo consuma meno energia per cui meglio ridurre l’apporto energetico tipico dei piatti molto elaborati e ricchi in grassi. Meglio privilegiare piatti digeribili e cibi freschi e ricorrere a metodi di cottura tali da mantenere inalterato l’apporto di vitamine e sali minerali. Cercare di ridurre il sale che non dovrebbe superare i 5g al giorno, in generale preferendo il sale iodato mentre per chi è iperteso il consiglio è di assumere sale iposodico.

Come conservare al meglio gli alimenti durante la stagione estiva

Durante la stagione estiva particolare riguardo deve essere rivolto alla modalità di conservazione degli alimenti che, in caso di gita o picnic, se cotti, andrebbero preparati anticipatamente e conservati in frigorifero e successivamente nella borsa termica ben refrigerata.
Ricordiamo che conservare gli alimenti per lungo tempo nel frigo contribuisce a peggiorare la loro qualità dal punto di vista nutrizionale.

Iscriviti alla newsletter, 10% di sconto!

Dottoressa Monica Bellettati – Dietista
Farmacista presso AFM Farmacie Comunali Ferrara

Hai trovato utile questo post? Votalo!
[Totale: 1 Media: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su